Categoria: Corso

Corso “Conoscenza vivente della natura. Piante, paesaggio, sensi”

Il corso
Le piante tipiche di un luogo, medicinali, aromatiche e alimentari, sono in stretta connessione con il paesaggio e con l’uomo. Quali strumenti abbiamo per comprenderle e conoscerle oggi, tra scienza e umanesimo, botanica e arte? L’incontro è dedicato allo studio, alla contemplazione e all’esperienza diretta delle piante e del paesaggio di Fonte Avellana, attraverso relazioni, la ricerca sul campo, l’esperienza artistica con il colore e la condivisione. Si svolge al Monastero Camaldolese di Fonte Avellana, nella meravigliosa natura alle falde del Monte Catria.
 
Venerdì, 31.08.2018
 
14.30 Visionari, scienziati, illuminati: naturalisti e ricercatori per una conoscenza vivente della natura
15.30 I 4 elementi come strumenti di percezione. Giorgio Bortolussi
16.30 Uscita e pratica di osservazione e percezione.
17.30 Esperienza artistica sul tema del corso. Daniela Dall’Oro
18.45 Conclusione del pomeriggio
19.30 Cena
 
 
Sabato 1.9.2018
 
9.00 Conoscere le piante e il paesaggio nella loro interezza. Strumenti e metodi di ricerca, primi passi nell’osservazione goetheanistica. Karin Mecozzi
10.00 Escursione e lavoro di osservazione, individualmente e in gruppo, parte prima
12.30 Conclusione della mattina
 
14.30 Esperienze di osservazione delle piante e del paesaggio, parte seconda.
Uscita, completamento del lavoro in aula, laboratorio sensoriale in aula con preparazioni erboristiche istantanee.
17.30 Esperienza artistica con Daniela Dall’Oro
18.45 Conclusione
19.30 Cena
 
Domenica, 2.9.2018
8.30 Le piante e il paesaggio di Fonte Avellana – abbiamo intuito qualcosa del Genius loci, dell’Anima loci? Condivisione dei lavori di gruppo e considerazioni.
9.45 Esperienza artistica conclusiva con Daniela Dall’Oro.
10.45 Conclusione del corso
 
a cura di
 
Karin Mecozzi, Erborista, autrice, esperta di osservazione del paesaggio
Daniela Dall’Oro, Maestra d’arte, insegnante, qualificata in arteterapia e pedagogia curativa
Giorgio Bortolussi, Agricoltore, docente, segretario Ass. Agricoltura Biodinamica Marche
 
Informazioni e aggiornamenti
karin.mecozzi@aruba.it
Tel. 349 8383231
www.karinmecozzi.com – www.fonteavellana.it
 

Impressioni di Fonte Avellana, Calendule.
ph. Pamela Natalini

Corso “Conoscenza vivente della natura – Piante, paesaggio e sensi”

Monastero di Fonte Avellana (PU)

31 agosto – 2 settembre 2018

“Conoscenza vivente della natura – Piante, paesaggio e sensi”

Corso teorico pratico di osservazione della natura, erboristeria e esperienza artistica

Le piante tipiche di un luogo, medicinali, aromatiche e alimentari, sono in stretta connessione con il paesaggio e con l’uomo. Quali strumenti abbiamo per comprenderle e conoscerle oggi, tra scienza e umanesimo, botanica e arte? L’incontro è dedicato allo studio, alla contemplazione e all’esperienza diretta delle piante e del paesaggio di Fonte Avellana, sulle tracce di naturalisti come Johann Wolfgang von Goethe, Alexander von Humboldt, Henri Thoreau e il camaldolese D. Raffaele Piccinini. Il corso è teorico pratico, con lezioni, laboratori e lavoro in gruppi.

Si svolge all’interno del Monastero Camaldolese di Fonte Avellana e nella meravigliosa natura settembrina del Monte Catria. Per informazioni e iscrizioni:  karin.mecozzi@aruba.it

Curano il corso:

Karin Mecozzi, Erborista, autrice, esperta di osservazione del paesaggio, Daniela Dall’Oro, Maestra d’arte, insegnante, qualificata in arteterapia e pedagogia curativa, Giorgio Bortolussi, Agricoltore, docente, segretario Ass. Agricoltura Biodinamica Marche

Con il patrocinio di Accademia Europea per la cultura del paesaggio PETRARCA e Italian Chapter of HERBALISTS WITHOUT BORDERS

Il programma dettagliato è in elaborazione, sarà pubblicato su: www.karinmecozzi.com e www.fonteavellana.it

 

Corso “Essenze d’Estate” a Fonte Avellana

Questo slideshow richiede JavaScript.

grazie danke thanks….

doris karadar – augusta d’andrassi – giorgio bortolussi – kerstin kollbach – accademia petrarca – comunità monastica camaldolese di fonte avellana – herbalists without borders

a tutti i partecipanti del corso

all’aiuto di *flora * weleda *ecornaturasì *italchile *argital *arcangea

ph. doris karadar

Corso di Erboristeria e Aromatologia 29.6-1-7.18

Il corso “Essenze d’estate”, di erboristeria, aromatologia e osservazione della natura, ha come tema il particolare momento intorno al solstizio estivo, legato alla tradizionale raccolta e trasformazione di specie tipiche, aromatiche e medicinali.

Il paesaggio di Fonte Avellana sarà la nostra “aula didattica”, le lezioni teoriche e pratiche si terranno all’aperto e all’interno del monastero. Clima permettendo faremo la raccolta, distillazione e fitopreparazione di piante del periodo, e preparemo un utile cosmetico con oli essenziali della migliore qualità.

Per partecipare al corso, invia una mail a karin.mecozzi@aruba.it, come da volantino che leggi sotto. Porta abbigliamento comodo, scarpe alte per camminare nei prati estivi, cappello, borraccia, un vasetto di vetro sterile e del buon olio di oliva extravergine. Se hai domande su aspetti del corso, chiama 349 8383231.

Per soggiornare in camera con bagno in foresteria, scrivi a foresteria@fonteavellana.it, e porta lenzuola e asciugamani. I pasti saranno vegetariani.

Venerdì alle 9.30 si parte per l’escursione (FACOLTATIVA E SU PRENOTAZIONE!) verso l’Abbadia di Sitria. Per partecipare, chiama Vasco Feligini, Guida Aigae, t. 339 207 7118

Benvenuti, benvenute a ESSENZE D’ESTATE – Estrarre il calore al solstizio, erbe, oli essenziali e rimedi – a presto, a Fonte Avellana,

Karin, Doris, Augusta, Giorgio, Vasco

profumi e olfatto (ars herbaria)

Nel linguaggio comune, una persona che trova istintivamente l’essenza delle cose ha “buon fiuto”. Cosa esprime questa immagine? Il senso dell’olfatto è connesso con la percezione immediata delle cose non materiali (odori e profumi sono volatili, invisibili) e permette anche di distinguere le sostanze.

Nell’odorare, l’attenzione si acuisce, anche se inconsapevolmente. L’odorare può essere definito un “tastare interiore”. Un odore supera quasi sempre la barriera della razionalità e penetra nella nostra interiorità come percezione sensoriale, dando vita a sensazioni di simpatia o antipatia. E’ difficile non dare giudizi nel mondo degli odori! La nostra memoria conserva il ricordo di un profumo per tutta la vita, quasi lasciasse una traccia. Riconosciamo il profumo di un fiore dopo anni, la fragranza di un tipo di tè, l’odore di un cibo dell’infanzia.

Vediamo dunque da un lato il nostro senso dell’olfatto, l’odorare. Cosa troviamo, invece, nel mondo delle sostanze vegetali? Al nostro senso dell’odorato vengono incontro gli oli essenziali (o oli eterici), portatori dei profumi e degli odori. Sono sostanze complesse con molteplici funzioni per le piante, gli animali e l’uomo. Con il progredire della bella stagione, le piante sviluppano oli essenziali e si avvolgono in essi come in un manto. Rudolf Steiner parla del “corpo dell’odore” delle piante e afferma* che sulla Terra tutte le piante emanano profumo, anche se non riusciamo sempre a sentirlo. Le piante percepiscono gli odori che provengono dall’universo e si rivolgono ad essi come per orientarsi. (…)

“Il mondo dei profumi e gli oli essenziali”, tratto da ARS HERBARIA, LE PIANTE MEDICINALI NEL RESPIRO DELL’ANNO, Karin Mecozzi. Natura e Cultura Editrice, www.naturaecultura.com

Per sperimentare il mondo dei profumi, degli oli e degli oli essenziali, in erboristeria e aromatologia, il Corso teorico pratico “ESSENZE D’ESTATE” dal 29 giugno al 1 luglio al Monastero di Fonte Avellana (PU). Programma e locandina in “corsi” su questo sito, per iscriversi e chiedere altre info: karin.mecozzi@aruba.it

CORSO “ESSENZE D’ESTATE” a FONTE AVELLANA

All’inizio dell’estate la Terra si apre al cosmo in un generoso gesto di vitalità ed espansione. Avviene il magico incontro tra la Terra che accoglie e il Cielo che feconda. L’argento diventa oro, luce e calore ci avvolgono nel paesaggio di Fonte Avellana. E’ giunto il momento: l’essenza delle piante è pronta per essere finalmente colta. Impariamo a conoscere le specie officinali estive, usi, tradizioni e il paesaggio che da loro vita.

 

Programma delle giornate (possibili variazioni degli orari, secondo le esigenze del gruppo e il clima), le lezioni teoriche si alternano alla pratica (erborizzazione, fitopreparazione, prova di distillazione:

Venerdì, 29.06.2018

14.30 Erboristeria stagionale: piante a San Giovanni. Karin Mecozzi

16.00 La respirazione delle piante, osservazione all’aperto. Augusta D’Andrassi

17.00 Introduzione all’aromatologia. Doris Karadar

19.30 Cena

21.00 Rilassamento con oli essenziali e oleoliti

Sabato, 30.06.2018

09.00 Gli oli essenziali, regolatori della evapotraspirazione. Augusta D’Andrassi

10.00 Passeggiata con osservazione di piante e paesaggio, raccolta campioni delle specie tipiche

12.30 Pranzo (in caso di bel tempo, al sacco)

14.30 Aromatologia e aromaterapia applicata: distillazione, qualità e uso degli oli essenziali, Doris Karadar, Karin Mecozzi

19.30 Cena

 

Domenica, 01.07.2018

08.30 Benessere in estate: cibo e cosmesi, erbe e rimedi per la stagione calda.

11.00 Chiusura del corso

Il corso è aperto a tutti, prevede un numero massimo di 25 partecipanti.

Tengono il corso:

Karin Mecozzi, erborista, consulente di fitoterapia e naturopatia, autrice di “Ars herbaria, piante medicinali nel respiro dell’anno” (Natura e Cultura, 2012)

Doris Karadar, erborista, esperta aromatologa, naturopata

Augusta D’Andrassi, dottore forestale, docente, guida naturalistica e interprete ambientale

Costi:

Partecipazione al corso dal 29.06 al 01.07.2018                                            80,00 €

2 notti a pensione completa                                                                         120,00  €

Come iscriversi al corso 

  • Versare la quota del corso di € 80,00 su IBAN IT53R0359901899050188517936 Associazione culturale THALEIA entro il 26.06.2018
  • Inviare e-mail con copia del versamento a karin.mecozzi@aruba.it specificando nome, indirizzo e numero di telefono. (Si accettano solo iscrizioni per e-mail, in caso di rinuncia nei 2 giorni antecedenti al corso, la quota non sarà rimborsata)

Come prenotare il soggiorno

Inviare una e-mail a foresteria@fonteavellana.it. La quota per l’ospitalità dalla cena di venerdì a domenica a pranzo è di € 120,00. Si prega di portare biancheria da letto e asciugamani. I pasti sono vegetariani. Informazioni sul soggiorno: 0721 730261

Informazioni e aggiornamenti: karin.mecozzi@aruba.it –  Tel. 349 8383231 – www.karinmecozzi.com – www.fonteavellana.it

 Grazie a PETRARCA Accademia Europea per la cultura del paesaggio e HERBALISTS WITHOUT BORDERS per il patrocinio!

Corso “Essenze d’estate”

Per l’arrivo dell’estate stiamo preparando un nuovo appuntamento di erboristeria e cultura del paesaggio al Monastero di Fonte Avellana, nelle Marche. L’esperta e bravissima collega Doris Karadar, erborista e aromatologa di Bolzano presenta le basi dell’aromatologia nelle sue APPLICAZIONI PRATICHE, con cenni alla qualità degli oli, all’estrazione, gli idrolati e i possibili rimedi per il benessere quotidiano. Augusta D’Andrassi, dottore forestale nonchè docente e guida AIGAE, ci svelerà aspetti degli oli essenziali VISTI DALLE PIANTE STESSE. Io, Karin, ho a cuore le connessioni tra i ritmi della natura, dell’uomo e del cosmo e inviterò alla conoscenza delle nostre fedeli erbe di stagione, ai rimedi erboristici e all’uso degli oleoliti.
Venite ad ESTRARRE IL CALORE in estate, dal 29 giugno al 1 luglio nelle belle Marche, a presto con il programma completo!