Dal vivo: fiori per il noto rimedio floreale “Star of Betlehem”

foto K.Mecozzi 2015

foto K.Mecozzi 2015

Guardate cosa ho trovato giusto sotto il Biancospino nell’Alpe della Luna?
Una pianticella di LATTE DI GALLINA, ed è ancora in piena fioritura, nonostante la stagione avanzata. Solitamente fiorisce da fine marzo a fine aprile, amante dei pascoli grassi e dei prati umidi ed anche delle vigne ben concimate. Appartiene al genere ORNITHOGALUM e alla famiglia delle Liliaceae ed è diffuso un po’ in tutta la penisola come anche in Europa.
Nel secolo scorso, lungo le sue ricerche ed escursioni botaniche, anche il medico Dott.Edward Bach fu colpito dai suoi fiori candidi, vitali e… ben presenti nel paesaggio. Decise di sviluppare un rimedio con l’apposito metodo (raccolta spontanea in tempo balsamico, esposizione al sole in un recipiente d’acqua). Lo “Star of Betlehem”, l’estratto di latte di gallina, è indicato negli eventi traumatici, dopo incidenti, brutte notizie ed anche in una malattia improvvisa o cronica e logorante. Bach afferma: “(…) Per coloro che per un certo periodo rifiutano di essere consolati, questo rimedio porterà conforto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.